Le agevolazioni Industria 4.0 ed i controlli

Le Agevolazioni Industria 4.0 – Perizia e Verifiche

Perche’, quando si parla delle agevolazioni Industria 4.0 e della perizia per l’iper ammortamento, quasi nessuno accenna alle verifiche?

Un modo scherzoso per ricordare che sulle agevolazioni Industria 4.0 verranno eseguite verifiche
Un modo scherzoso per ricordare che sulle agevolazioni Industria 4.0 verranno eseguite verifiche

PRENDIAMO L’ESEMPIO DELL’IPER AMMORTAMENTO

Non riesco a capire perche’ nessuno parli delle verifiche sulle agevolazioni Industria 4.0 che verranno eseguite.

Guardate che non si tratta solo di ottenere l’iper ammortamento e/o gli altri benefici, ma anche di fare una perizia che tenga conto dei controlli.

Le agevolazioni Industria 4.0

Per una carrellata esaustiva sulle agevolazioni, consiglio la lettura dell’articolo di Emanuele su questo blog: Iper Ammortamento del Piano Industria 4.0 e Altre Agevolazioni.

Come potete vedere, le possibilita’ sono molte. Vanno tutte sotto il nome di Piano Nazionale Impresa 4.0.

Stranamente, le aziende sono spesso all’oscuro di tutte le possibilita’ offerte dal piano italiano.

Quello della finanza agevolata e’ un settore particolare, che richiede una preparazione approfondita. D’altra parte, i periti sono solitamente dei tecnici senza una conoscenza approfondita della materia.

La perizia 4.0 per l'iper ammortamento richiede competenze tecniche, ma non solo
La perizia 4.0 per l’iper ammortamento richiede competenze tecniche, ma non solo

Iper ammortamento

Come sottolineato nel post appena citato, super ed iper ammortamento riguardano gli investimenti in:

  1. Beni materiali strumentali – macchine ed impianti
  2. Beni strumentali immateriali, ovvero software e sistemi IT. Entrambi devono essere funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

L’iper ammortamento e’ probabilmente il beneficio piu’ interessante del momento, ma e’ anche uno dei piu’ difficili da ottenere.

Ricordo inoltre che la perizia giurata e’ obbligatoria per valori dell’investimento superiori ai 500.000 euro.

Video – Iper ammortamento – La Perizia Industria 4.0

 

LE VERIFICHE DEL MISE E/O DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Ovviamente, quando si parte dai 500.000 euro di investimento:

  1. A fronte di un investimento notevole, il mancato ottenimento del beneficio ha conseguenze notevoli per l’azienda
  2. La probabilita’ di un controllo prima della scadenza dei cinque anni aumenta
  3. Eventuali multe saranno molto salate.
Non bisogna dimenticare che sono previste della verifiche del Mise, o di chi per esso
Non bisogna dimenticare che sono previste della verifiche del Mise, o di chi per esso

I controlli del Mise e/o dell’Agenzia delle Entrate

Al momento e’ previsto che i controlli saranno effettuati dal Mise. Tuttavia, immagino che con l’approssimarsi della scadenza delle verifiche vi sara’ un notevole intensificarsi di tali controlli.

Non escluderei a priori l’intervento di altri attori, Guardia di Finanza italiana inclusa.

Insomma, la cosa non va assolutamente presa alla leggera.

Per una trattazione esaustiva dell’argomento perizia e verifiche, consiglio caldamente la lettura del mio post Perizia 4.0 – Occhio a non Prenderla alla Leggera.

Dimenticare le verifiche del Mise sull'agevolazione dell'iper ammortamento? Un grave errore
Dimenticare le verifiche del Mise sull’agevolazione dell’iper ammortamento? Un grave errore

Il Decreto Dignita’

Quanto si e’ saputo finora del Decreto Dignita’ del governo italiano potrebbe dare un’indicazione di cosa potrebbe accadere in futuro:

  1. Se il Piano Nazionale Industria 4.0 e’ in se’ stesso troppo popolare per essere “toccato”, molti aspetti del piano stesso potrebbero subire delle conseguenze
  2. Una di dette conseguenze potrebbe essere una campagna estensiva di verifiche
  3. L’introduzione di aspetti di retroattivita’ rivela una chiara volonta’ di “cambiare” il passato
  4. Al di la’ da quanto specificatamente previsto dal Piano, azioni volte ad influire sulla modalita’ di godimento delle agevolazioni industria 4.0 non sono da escludere a priori.
La perizia Industria 4.0 non e' una banalita'
La perizia Industria 4.0 non e’ una banalita’

 

LA PERIZIA INDUSTRIA 4.0

Quanto visto finora significa per la perizia:

  1. Deve essere di qualita’. Lasciate perdere considerazioni del tipo la perizia piu’ economica
  2. E’ necessario che sia studiata per potere affrontare verifiche approfondite
  3. Come gia’ detto altrove, non vi e’ certezza assoluta di godimento delle agevolazioni Industria 4.0. Parlo dell’ iper ammortamento in particolare
  4. Meglio non fare interpretazioni “larghe” di leggi e circolari
  5. Meno si gioca ai “piccoli avvocati”, meglio e’
  6. E’ altamente consigliabile attenersi allo spirito della legislazione – e delle circolari, ovviamente.
Assicuratevi con largo anticipo un perito 4.0 serio, competente e che sia parte terza
Assicuratevi con largo anticipo un perito 4.0 serio, competente e che sia parte terza

La terzieta’ del perito

Occhio a non dare interpretazioni “creative” della terzieta’.

Se il perito deve essere terzo, lo deve essere nel senso piu’ ampio possibile.

Quando il perito rileva che l’impresa necessita di miglioramenti prima di adempiere ai criteri, secondo me dovrebbe:

  1. Farlo presente all’imprenditore prima della visita tecnica vera e propria
  2. Indicare cosa e’ migliorabile. Inoltre, dire se con eventuali miglioramenti l’obiettivo e’ raggiungibile
  3. Tornare quando i miglioramenti siano stati effettuati.
Ricordatevi che il vostro compito consiste nel fare una perizia giurata - non nel vendere software. Se siete coinvolti con la produzione del sw, la terzieta' va a farsi benedire
Ricordatevi che il vostro compito consiste nel fare una perizia giurata – non nel vendere software. Se siete coinvolti con la produzione del sw, la terzieta’ va a farsi benedire

Consiglio caldamente di evitare i seguenti comportamenti:

  1. Eseguire personalmente detti miglioramenti – software e quant’altro – in quanto la terzieta’ verrebbe meno
  2. Intervenire nel processo di miglioramento. Fatto salvo per ovvi consigli che non comportino pagamenti e/o coinvolgimento diretto nell’implementazione.

Sconsiglio inoltre di recarsi presso aziende – precedentemente non interessate – che non soddisfano i criteri per ottenere le agevolazioni e spingere a favore di pacchetti software che risolverebbero il problema.

Inutile dire che il marketing del proprio lavoro e’ una cosa, certi comportamenti un’altra.

Anche se il perito Industria 4.0 deve partire dalle macchine, la perizia deve andare oltre la macchina
Anche se il perito Industria 4.0 deve partire dalle macchine, la perizia deve andare oltre la macchina

La perizia riguarda il sistema fabbrica – non la singola macchina

Come gia’ scritto in altri post, e’ il sistema fabbrica-macchina che va valutato. Non solo la fabbrica o solo la macchina.

Eventuali attestazioni fatte solo sulla macchina – prima dell’integrazione – non sono sufficienti.

Se poi tali attestazioni provengono dal produttore della macchina, vi invito a rileggere il paragrafo sulla terzieta’.

Lo spirito dell'iper ammortamento e' lanciare l'impresa nel mondo di Industry 4.0
Lo spirito dell’iper ammortamento e’ lanciare l’impresa nel mondo di Industry 4.0

 

E L’AZIENDA?

Ovviamente, se vengono meno alcuni dei criteri previsti dalla legge – ad esempio la terzieta’ del perito – non so come andra’ a finire in fase di verifica.

Ricordo inoltre che:

  1. La perdita dell’agevolazione puo’ significare la perdita della motivazione di investimenti molto ingenti. Oltre a serie conseguenze per il bilancio aziendale, ovviamente
  2. In certi casi – suppongo di percepita malafede – sono previste multe e finanche conseguenze penali. Anche per il perito, che rischia quindi sospensioni o radiazioni dall’Albo.

Ora avete capito ora perche’ consiglio di evitare di fare “i piccoli avvocati” o di “aggirare” di proposito lo spirito della legislazione?

Procedere con cautela e professionalita' serve anche a dissipare le paure. Se e' vero che non vi e' la certezza di ottenere l'agevolazione, e' anche vero che certi modi di fare conducono quasi certamente al disastro e vanno evitati
Procedere con cautela e professionalita’ serve anche a dissipare le paure. Se e’ vero che non vi e’ la certezza di ottenere l’agevolazione, e’ anche vero che certi modi di fare conducono quasi certamente al disastro e vanno evitati

Devo essere spaventato?

No, solo cauto:

  1. Una perizia e – soprattutto – un’analisi tecnica di qualita’ che cerchi di attenersi ai criteri delineati dalla legislazione, e’ gia’ un gran passo in avanti.
  2. Mi raccomando: anche se in alcuni punti le interpretazioni sono inevitabili, cercate di attenervi allo spirito della legislazione.

Ritengo che una perizia eseguita secondo i punti appena abbia dei vantaggi indiscutibili su quelle di altro tipo:

  1. Un eventuale ispettore la vedra’ gia’ con occhi diversi
  2. L’ispezione stessa potrebbe concludersi rapidamente. In fondo, perche’ stare a “fare le pulci” a chi ha lavorato il piu’ scrupolosamente possibile? Dopotutto, vi sono centinaia di altre aziende da controllare
  3. In caso di problemi, saranno probabilmente percepiti per cio’ che sono: interpretazioni e/o errori in buona fede.
Al di la' delle agevolazioni, lo scopo finale dovrebbe essere migliorare anche la logistica ed arrivare alla Fabbrica 4.0
Al di la’ delle agevolazioni, lo scopo finale dovrebbe essere migliorare anche la logistica ed arrivare alla Fabbrica 4.0

 

Ma allora dovrei lanciarmi nelle agevolazioni Industria 4.0?

I benefici previsti sono notevoli. Inoltre, Industry 4.0 e’ il futuro – chi resta indietro perdera’ sempre piu’ mercato.

Se sulle verifiche non vi e’ mai certezza, sono anche convinto che le conseguenze “brutte” riguarderanno piu’ che altro chi opera in modo “allegro”. Mi raccomando ancora una volta: occhio al criterio di terzieta’.

Consiglierei infine agli imprenditori di partire da un semplice presupposto: in fase di verifica, le agevolazioni potrebbero non essere confermate.

Ritengo che se l’imprenditore segue i miei consigli, abbia comunque molte piu’ probabilita’ di godere delle agevolazioni – e di evitare guai. La cautela e l’attenzione a certi aspetti aumentano notevolmente le possibilita’ di successo.

Resta comunque sempre valido il detto antico: Solo il dio conosce il futuro.

Puoi contattare Industria 4.0 OK quando vuoi
Puoi contattare Industria 4.0 OK quando vuoi

 

DOMANDE?

Hai domande e vuoi contattarci? Ora, puoi farlo con facilita’ alla pagina Contatti Industria 4.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto