Iper ammortamento 4.0 - i consulenti fiscali non sono generalmente in grado di fare la perizia

L’Iper Ammortamento 4.0 visto da Aziende e Consulenti Fiscali

Come e’ visto l’iper ammortamento 4.0 da aziende e consulenti fiscali? Ed il perito Industria 4.0, cioe’ un tecnico che dovrebbe operare con sensibita’ e dare buoni consigli?

Per ovvi motivi, i consulenti fiscali non sono in grado di fare la perizia Industria 4.0
Per ovvi motivi, i consulenti fiscali non sono generalmente in grado di fare la perizia Industria 4.0

L’IPER AMMORTAMENTO 4.0 ATTRAVERSO ALTRI OCCHI

Mi sono reso conto che non tutti vedono la perizia giurata Industria 4.0 come un’occasione. Alcune aziende – ed alcuni consulenti fiscali di tali aziende – vedono l’iper ammortamento 4.0 come una minaccia.

Ma cominciamo con l’individuare le due diverse casistiche. Per fare cio’, dobbiamo prima vedere come sono organizzate tante imprese.

Il sistema azienda di molte imprese italiane

Il sistema aziendale italiano comprende spesso questi elementi:

  1. Un commercialista che segue tutto il settore fiscale – ma non solo. Specie nel caso delle PMI, il commercialista e’ spesso un consulente fiscale esterno
  2. Un avvocato esterno che viene consultato soprattutto per aspetti legali relativi all’Italia
  3. Un commerciale o simile, che e’ spesso una figura estremamente influente all’interno dell’azienda.

Tendenzialmente, fatte salve le questioni legali, il commercialista ha un po’ l’ultima parola.

Per quanto l'aspetto economico dell'iper ammortamento 4.0 sia fondamentale, lo spirito dell'agevolazione e' traghettare l'azienda verso il futuro
Per quanto l’aspetto economico dell’iper ammortamento 4.0 sia fondamentale, lo spirito dell’agevolazione e’ traghettare l’azienda verso il futuro

L’iper ammortamento 4.0 visto da alcuni consulenti fiscali

Cominciamo dal commercialista, che spesso e volentieri e’ un consulente fiscale esterno. Vi sono anche altre tipologie di consulenti fiscali, ma spesso hanno in comune una caratteristica: sono estremamente gelosi del loro “orticello”.

Ne consegue che spesso il consulenti fiscali vedono molto di malocchio l’entrata in campo di un altro consulente. Nel nostro caso, stiamo parlando di un perito Industria 4.0.

In queste condizioni, l’iper ammortamento 4.0 viene visto con sospetto – si tratta del fattore che porta l’azienda a contatto con un altro consulente. Ne’ potrebbe essere diversamente, visto che l’iper ammortamento necessita di competenze che solo un perito 4.0 possiede.

L’iper ammortamento visto da alcune aziende

Stiamo parlando di un’agevolazione concessa dallo Stato, per cui ci sono vincoli e sono previste verifiche.

Posto che sono il primo a dire che la perizia per l’iper ammortamento non e’ una banalita’ – vedi Perizia 4.0 – Occhio a non Prenderla alla Leggera – vi sono aziende che hanno il “terrore” di ogni forma di controllo o verifica esterna. A ragione o meno, questo e’ quello che accade.

Esattamente come per i tools per le macchine utensili: il perito Industria 4.0 deve essere di qualita' e va scelto con cura
Esattamente come per i tools per delle macchine utensili: il perito Industria 4.0 deve essere di qualita’ e va scelto con cura

 

L’OCCASIONE PERDUTA

A causa di cio’ che abbiamo appena visto, viene persa un’occasione per fare vera innovazione:

  1. Innovazione tecnica, ad esempio una nuova macchina utensile e l’interconnessione. In poche parole, trasformare l’azienda in Fabbrica 4.0
  2. Innovazione commerciale: e’ indubbio che le condizioni per ottenere l’iper ammortamento pongano l’impresa in grado di competere sui mercati. Per essere chiaro: chi resta indietro perdera’ sempre piu’ mercato – a vantaggio delle fabbriche 4.0.

Il mondo dei consulenti fiscali

Posto che vi sono tanti consulenti fiscali illuminati che fanno innovazione, il ruolo stesso tende a spingere in direzione opposta.

Specialmente in Italia, la situazione fiscale e’ cosi’ ingarbugliata che il commercialista – od altra figura professionale analoga – tende sempre a stare sul conservativo. Lo fa nell’interpretazione di leggi e leggine, lo fa in molte altre attivita’. E’ una necessita’ di sopravvivenza.

I queste condizioni, dove le novita’ sono spesso altre tasse o vincoli per l’azienda, l’iper ammortamento 4.0 e’ come lo straniero che arriva in un paese dove sono appena passati gli Unni. Inutile dire che il perito Industria 4.0 puo’ apparire come Attila – soprattutto perche’ e’ necessariamente un altro consulente.

Il mondo aziendale

Parecchie aziende si affidano al commercialista per ogni cosa che esuli dalla gestione operativa della fabbrica.

Le conseguenze? Spesso e volentieri, la decisione se cogliere o meno l’opportunita’ del’iper ammortamento non viene presa dall’imprenditore, ma da un consulente fiscale.

Penso che converrete con me su di un punto: per quanto i consulenti fiscali siano ben preparati, sono normalmente lontani anni luce dal mondo di Impresa 4.0.

Lo scopo finale della perizia Industria 4.0 e' lanciare la fabbrica sulla strada dell'innovazione, ad esempio acquisire macchine piu' moderne. Fotografia dal Museo della Macchina Utensile Overmach, Parma
Lo scopo finale della perizia Industria 4.0 e’ lanciare la fabbrica sulla strada dell’innovazione, ad esempio acquisendo macchine piu’ moderne. Fotografia dal Museo della Macchina Utensile Overmach, Parma

 

IL PERITO INDUSTRIA 4.0

Piu’ di un tecnico

Per quanto appena visto, il perito Industria 4.0 e’ molto piu’ di un tecnico. E’ anche un consulente che aiuta l’imprenditore ad analizzare luci ed ombre dell’azienda.

Si tratta di un ruolo moto delicato che comporta molta sensibilita’.

Se e’ vero che il perito deve comunque fare il suo dovere, e’ anche vero che non e’ certamente in missione punitiva.

Il suo obiettivo e’ verificare se le condizioni per l’iper ammortamento sono presenti – o anche raggiungibili. Dopo di che, prepara la perizia – giurata o meno, a seconda del valore del beneficio e dei desideri dell’imprenditore.

Le pre-visite e le consulenze

Sono parecchie le aziende che chiedono una prima visita, allo scopo di capire se ricadono – o possono ricadere – nello scope dell’iper ammortamento 4.0.

Praticamente, l’imprenditore paga comunque la visita se si decide che non vale la pena fare la perizia

In questo caso, il tecnico svolge in pieno un ruolo di consulente. Ne’ la visita e’ uno spreco: un buon perito non manchera’ certamente di dare dei buoni consigli all’imprenditore.

Se oggi non e’ possibile prendere il treno Industria 4.0, magari domani si potra’ fare.

Meglio tardi che mai.

Il perito Industria 4.0, al di la' del suo dovere per l'iper ammortamento, deve essere molto sensibile
Il perito Industria 4.0, al di la’ del suo dovere per l’iper ammortamento, deve essere molto sensibile

Ovviamente, la scelta del perito 4.0 e’ fondamentale: spero che sceglierete chi dimostra sensibilita’ e vi da’ vero valore aggiunto. Cosa sia il valore aggiunto, mi pare ovvio da quanto abbiamo visto finora ed in altri posts.

Avete domande o volete contattare me od Emanuele? Adesso, potete farlo con facilita’ alla pagina Contatti Industria 4.0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto