Le tecnologie Industria 4.0 sono il futuro

Tecnologie Abilitanti Industria 4.0 e le Imprese

Un rapporto del MISE ha analizzato la situazione degli investimenti in tecnologie abilitanti Industria 4.0 presso le imprese. Se in Italia le nuove tecnologie non sembrano convincere le aziende del settore industriale e dei servizi alla produzione, quelle in UE hanno spesso anticipato le agevolazioni pubbliche.

Le tecnologie abilitanti Industria 4.0 sono la differenza tra l'azienda che potra' competere e quella che restera' indietro
Le tecnologie abilitanti Industria 4.0 sono la differenza tra l’azienda che potra’ competere e quella che restera’ indietro

 

IL RAPPORTO DEL MISE SUGLI INVESTIMENTI INDUSTRIA 4.0

Il documento

Parliamo delle tecnologie abilitanti Industria 4.0.

Nello scorso Luglio il Ministero per lo Sviluppo Economico ha presentato il rapporto MET, scaricabile da:

  1. In versione pdf: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/Rapporto-MiSE-MetI40.pdf
  2. In versione slides: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/documenti/Rapporto-MiSE-Met-I40_Slide.pdf
Non bisognerebbe mai dimenticare che iper ammortamento e gli altri incentivi Industria 4.0 non hanno come scopo ultimo nuove tecnologie, ma un nuovo modo di produrre e competere
Non bisognerebbe mai dimenticare che iper ammortamento e gli altri incentivi Industria 4.0 non hanno come scopo ultimo nuove tecnologie, ma un nuovo modo di produrre e competere

Le tecnologie abilitanti Industria 4.0

Questo rapporto fa per la prima volta il punto sugli investimenti “Industria 4.0” in Italia. Lo fa analizzando il livello di adozione alcune tecnologie Industria 4.0 particolarmente significative. Specifico che non riguarda direttamente l’iper ammortamento.

I dati sono comunque molto interessanti perché forniscono importanti indicazioni e in particolare mostrano la correlazione tra:

  1. Investimenti nelle principali tecnologie abilitanti Industria 4.0
  2. Le caratteristiche delle imprese che li hanno realizzati.
Impresa 4.0 e' un tesoro che molte aziende non hanno cercato finora
Impresa 4.0 e’ un tesoro che molte aziende non hanno cercato finora

Emerge in modo chiaro il fatto che i maggiori investimenti riguardano imprese:

  1. Di dimensioni medio-grandi, ma con una rilevante presenza di PMI
  2. Che grazie alle tecnologie puntano a migliorare soprattutto produttività e qualità
  3. Con un management più giovane e con un titolo di studio elevato
  4. Più propense della media a investire in innovazione, ricerca e sviluppo
  5. Che stanno crescendo come fatturato e come numero di dipendenti.
L'obiettivo delle agevolazioni - ad esempio l'iper ammortamento - e' per spingere le imprese a fare innovazione. La perizia 4.0 dovrebbe quindi essere vista come un'occasione
L’obiettivo delle agevolazioni – ad esempio l’iper ammortamento – e’ per spingere le imprese a fare innovazione. La perizia 4.0 dovrebbe quindi essere vista come un’occasione

 

QUALI AZIENDE BENEFICERANNO DELLE AGEVOLAZIONI?

L’esempio dell’iper ammortamento

Ricordo che l’iper ammortamento permette di risparmiare il 60% del costo di investimento.

In sostanza, questa agevolazione interesserà soprattutto le aziende più votate alla crescita ed al rinnovamento.

La presenza dell’agevolazione è comunque un’ottima opportunità per:

  • Le PMI
  • Tutte le aziende che devono investire.

L’iper ammortamento dovrebbe quindi spingere un maggior numero di realtà verso investimenti di alto livello tecnologico.

Nel settore industriale, la perizia 4.0 viene fatta principalmente da aziende medio-grandi
Nel settore industriale, la perizia 4.0 viene fatta principalmente da aziende medio-grandi

Il settore industriale e cosa rivela il caso dell’iper ammortamento

Quello che sta emergendo – anche grazie al rapporto del MISE ed all’agevolazione – è che in Italia le nuove tecnologie non stanno incontrando il successo sperato. Perlomeno non nel settore industriale e dei servizi alla produzione.

Questo probabilmente perché l’idea di Impresa 4.0 impone di pensare al futuro e di essere aperti verso le nuove tecnologie in un modo che non incontra i favori di tutti gli imprenditori.

Spesso le aziende di piccole e medie dimensioni non hanno al proprio interno tutte le competenze necessarie per affrontare un percorso di investimento che consenta loro si sfruttare il meglio della tecnologia.

Il problema principale non sta nelle tecnologie abilitanti o nel software, quanto nelle competenze di chi dovra' poi operare le macchine. In Italia, c'e' una carenza cronica di personale presso le aziende meccaniche e di SW
Il problema principale non sta nelle tecnologie abilitanti o nel software, quanto nelle competenze di chi dovra’ poi operare le macchine. In Italia, c’e’ una carenza cronica di personale presso le aziende meccaniche e di SW

Il problema delle competenze

Non è sufficiente il commercialista, che pure deve farsi promotore della convenienza fiscale, ma servono anche:

  1. Ingegneri specializzati nella norma per verificare i requisiti tecnici degli investimenti e della loro connessione
  2. Esperti di integrazione e informatica per realizzare la connessione.

In un secondo momento servirà anche qualcuno che sia in grado di impiegare al meglio:

  1. Le nuove tecnologie abilitanti, ovvero operai e tecnici esperti
  2. I dati prodotti dalle nuove tecnologie, ovvero uffici commerciali e produttivi.

Bisogna quindi fare un lavoro di staff, dove competenze diverse si uniscono per far evolvere e crescere le aziende.

Con questo blog vogliamo promuovere incentivare questo modo di pensare.

Video – Japan and Industry 4.0 | DW English

 

NEL FRATTEMPO NEGLI ALTRI PAESI COSA SI STA FACENDO?

Non solo l’Unione Europea

Si noti che le agevolazioni per gli investimenti non sono un esclusiva italiana.

Nell’immagine seguente, da tratta un lavoro della Commissione Europea, un elenco di 15 iniziative di stati membri rivolte alla digitalizzazione dei sistemi produttivi attive a metà 2017: https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/cordination-european-national-regional-initiatives

Non si deve comunque dimenticare che questo genere di iniziative non è una prerogativa dell’Unione Europea:

  1. Esistono iniziative simili in molti altri paesi del mondo
  2. Sono coinvolti con iniziative pubbliche pressoché tutti i paesi avanzati.
Le tecnologie abilitanti Industria 4.0 sono una sfida, non solo per le PMI
Le tecnologie abilitanti Industria 4.0 sono una sfida, non solo per le PMI

Le agevolazioni per le tecnologie abilitanti

Tutti questi strumenti sono pensati per spingere le aziende a investire in tecnologie che migliorino il livello di digitalizzazione delle attività produttive.

Si tratta sostanzialmente delle tecnologie che potremmo definire “allo stato dell’arte”. Sono tecnologie già attuali e disponibili nel presente, non un passo azzardato verso un futuro ancora non ben definito.

In realtà molte aziende private, ad esempio quelle meccaniche più strutturate che operano nel settore dell’automotive o dell’aerospaziale:

  • Non hanno aspettato l’arrivo di incentivi pubblici
  • Molto spesso, hanno anticipato di alcuni anni gli investimenti in tecnologie avanzate. Tecnologie come quelle che sono ora promosse dai diversi governi.
Il Piano Nazionale Impresa 4.0 ha tra gli obiettivi l'introduzione delle tecnologie Industria 4.0 nelle aziende
Il Piano Nazionale Impresa 4.0 ha tra gli obiettivi l’introduzione delle tecnologie Industria 4.0 nelle aziende

 

COME OTTENERE L’AGEVOLAZIONE IN ITALIA?

Non si tratta solo di tecnologie Industria 4.0

Il punto fondamentale richiesto per ottenere l’agevolazione in Italia è non tanto relativo alla tecnologia, macchina o impianto che l’azienda intende acquistare.

In Italia si richiede che le tecnologie nuove e – se possibile – quelle esistenti si debbano:

  • Integrare tra loro
  • Interconnettere con i sistemi informatici di gestione dell’azienda.

Cio’, al fine di raccogliere dati sulla produzione e migliorare:

  1. Qualità dei prodotti
  2. Produttività
  3. Gestione dei lotti produttivi
  4. Controllo dei costi
  5. Possibilità di entrare in nuovi mercati
  6. Sicurezza per gli operatori.
Varie aziende sono spaventate dalle verifiche che il Mise effettuera' sull'agevolazione dell'iper ammortamento. Anche se niente e' mai sicuro al 100% in questi casi, la scelta del perito Industria 4.0 e' fondamentale. Una buona perizia deve essere accompagnata da una analisi tecnica che prova tutto cio' che e' provabile
Varie aziende sono spaventate dalle verifiche che il Mise effettuera’ sull’agevolazione dell’iper ammortamento. Anche se niente e’ mai sicuro al 100% in questi casi, la scelta del perito Industria 4.0 e’ fondamentale. Una buona perizia deve essere accompagnata da una analisi tecnica che prova tutto cio’ che e’ provabile

A chi rivolgersi?

Conviene rivolgersi a professionisti preparati. E farlo fin dal momento in cui si pianifica un investimento per:

  1. Valutare il fatto che lo stesso sia dotato delle caratteristiche richieste dalla norma
  2. Pianificare gli interventi eventualmente necessari sul sistema informatico dell’azienda.
Sei interessato alle tecnologie abilitanti Industria 4.0 ed alle perizie? Scrivici. Anche ora
Sei interessato alle tecnologie abilitanti Industria 4.0 ed alle perizie? Scrivici. Anche ora

 

HAI DOMANDE O VORRESTI SAPERNE DI PIU’?

I commenti ci fanno sempre piacere.

Se hai domande, bisogno di chiarimenti, o semplicemente vuoi saperne di piu’: contattaci quando vuoi: contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto